Chi siamo

Inaugurato nel 1994 nello storico palazzo Ciriaco Mordini, il Museo è costituito da tre poli:

– l’area della battaglia di Castelfidardo del 18/09/1860 con il Sacrario-Ossario dei Caduti
– il Monumento Nazionale delle Marche in onore dei “Vittoriosi di Castelfidardo”
– le sale espositive vere e proprie site a Palazzo Mordini

Il museo raccoglie circa 150 pezzi donati da collezionisti privati o da altri musei stranieri. Tra l’oggettistica è interessante un porta profumo, dono della famiglia Ferretti, con l’effige di Pio IX e la famosa “Medaglia di Castelfidardo”, da non perdere la visione di un particolareggiato plastico su una fase della battaglia.

La sezione didattica si articola in pannelli espositivi organizzati per temi che presentano gli eventi dell’epoca e la loro evoluzione dall’11 settembre 1860 alla resa di Ancona del 29 settembre successivo. Oltre agli eventi militari illustrati nei pannelli, il museo espone documenti inerenti la battaglia quali la nascita del mito dei Martiri di Castelfidardo, concretizzatosi nell’edizione di un libricino dedicato ai caduti pontifici, numerose armi dell’epoca e alcune divise.